Quantcast

“Italian Rock Night”: a Genova Omar Pedrini e il suo “viaggio senza vento”

locandina italian rock night

Genova. Inizia il conto alla rovescia per la prima edizione di “Italian Rock Night”, festival dedicato al vero rock “made in Italy”. L’appuntamento è per sabato 27 aprile 2013: a partire dalle ore 20, sul palco del 261 (Rock Pub in via Mura delle Grazie 21, a Genova) si alterneranno quattro band liguri che hanno scelto di scrivere i testi delle loro canzoni in italiano per esprimere i propri pensieri.

L’ultima esibizione spetterà ad un artista poliedrico, che nel corso degli anni ha contribuito a scrivere pagine importanti nella storia e nella cultura del rock italiano: Omar Pedrini, che con la sua chitarra ripercorrerà in versione acustica i principali successi che hanno fatto la storia dei Timoria, gruppo musicale nato negli anni Ottanta che ha saputo emozionare gli appassionati di rock e non solo con brani carichi di intensità come “Sangue impazzito” e “Senza vento”.

Un appuntamento imperdibile (anche perché l’ingresso sarà gratuito) quello che porterà sulla scena musicale genovese l’artista che nel corso degli anni ha saputo cimentarsi in molteplici ruoli nel panorama culturale italiano: da chitarrista a cantautore, da poeta a docente universitario e attore.

La musica coinvolgente della chitarra di Pedrini, esponente di spicco del rock italiano indipendente, rappresenterà l’epilogo ideale di quello che sarà un Festival a tutti gli effetti, nato per valorizzare quel mondo underground di rock band liguri spesso lontano dalle luci dello star system, ma in realtà molto florido e attivo.

Ecco quindi Acinideva, Tenebrae, Danger Lies e Splindeparì, band attive nel panorama ligure e non solo: la loro esibizione precederà il momento in cui l’artista bresciano conquisterà la scena coinvolgendo il pubblico nel suo intimo ed emozionante “viaggio senza vento”.

“Il movimento rock in italiano è molto attivo, spero che questo Festival possa contribuire a farne emergere il valore – commenta Marco Pendola, titolare del 261 e presidente dell’associazione culturale Nero Events (realtà che si occupa di promuovere e organizzare attività ed eventi musicali e culturali nel territorio
ligure e per gli artisti liguri) – Ringrazio sin da ora Omar Pedrini per la sua grande disponibilità, tutti i gruppi che parteciperanno e tutte le persone che ci stanno dando una mano per organizzare l’evento. L’obiettivo è far diventare
il 261 un vero e proprio punto di riferimento per la musica indipendente”.

L’evento sarà seguito da Radio Mantra Sound, web radio da anni impegnata nella promozione e valorizzazione delle band che ruotano nel circuito underground.

Più informazioni