Quantcast
Economia

Industria, Zampini: “Decisioni rapide sulle aree inutilizzate, Genova deve arrivare dalle parole ai fatti”

giuseppe zampini confindustria

Santa Margherita. ”Abbiamo bisogno di decisioni rapide sulle aree inutilizzate, non c’è più spazio per rimandare, Genova dalle parole deve arrivare ai fatti”.

E’ l’appello-denuncia che il presidente di Confindustria Genova, Giuseppe Zampini, ha lanciato oggi al congresso regionale della Cisl. ”Il piano regolatore portuale – ha aggiunto Zampini – che vede in questi giorni un ulteriore
ripensamento, deve invece rapidamente trovare soluzione per gli insediamenti di tipo commerciale e industriale”.

Ieri il segretario della Cisl Sergio Migliorini ha citato le aree inutilizzate dell’Ilva a Cornigliano chiedendo che vengano usate per altre attività, ad esempio quelle di Ansaldo Energia: ”ci sono molte situazioni di questo tipo – ha detto Zampini,
che e’ anche ad di Ansaldo Energia -. Non solo Ansaldo e’ andata molti anni fa a Massa, anche il gruppo Malacalza è stato costretto ad andare altrove per ritardi nel processo decisionale”.

”Al di là delle specifiche aree cit`te da Migliorini – ha detto il presidente degli industriali genovesi – il piano regolatore deve dare soluzioni rapide che consentano insediamenti. Non c’è più spazio per rimandare le decisioni”.