Quantcast
Cronaca

Il gelato di Genova diventa antimafia e dona 8500 euro a Libera

gelatieri libera confesercenti

Genova. Ammonta a 8.551 euro la somma raccolta dall’Associazione Gelatieri Genovesi alla Fiera Primavera 2013 e devoluto a “Libera contro le mafie”, nel solco di una tradizione benefica ormai consolidata da parte del comitato che riunisce i migliori gelatieri artigianali della città. La cerimonia di consegna dell’assegno, a cui si riferisce l’immagine, è avvenuta questa mattina presso la sede di Confesercenti Liguria.

“Abbiamo scelto “Libera” – spiega Cesare Groppi, segretario provinciale di Fiepet, il sindacato dei pubblici esercizi aderenti a Confesercenti – sulla scia della fattiva collaborazione, a livello nazionale e locale, già in atto tra le nostre associazioni”.

“Il risultato raggiunto è davvero strabiliante – commenta Chiara Volpato, referente di Libera per la provincia di Genova -. Grazie ai Gelatieri Genovesi e a Fiepet Confesercenti, potremo garantire e addirittura potenziare l’attività di formazione che “Libera” svolge nelle scuole della provincia. L’attività di formazione è infatti uno strumento fondamentale per diffondere la cultura della legalità tra i nostri ragazzi”.

“Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità.