Quantcast

Gaslini, percorso sensoriale nel nuovo centro riabilitativo: luci, musica, e forme per i bambini disabili

gaslini

Genova. Il nuovo centro riabilitativo intensivo dell’ospedale Gaslini, dedicato ai bambini con gravi disabilità, ha da oggi a disposizione un ambiente multisensoriale. Il nuovo spazio va a completare il rinnovamento del reparto, unico in Liguria, dotato di un day hospital in grado di fornire cure riabilitative ai pazienti acuti e di un laboratorio di robotica di ricerca.

“Questo centro – ha spiegato il direttore dell’unità operativa di Medicina fisica e riabilitazione Paolo Moretti – è il primo passo per la riabilitazione diretta ai bambini affetti da malattie gravi”. L’ambiente multisensoriale dedicato all’integrazione e stimolazione per la riabilitazione di bambini
con gravi disabilità cognitiva, sensoriale e motoria e’ stata realizzata grazie all’associazione Alemante Friends che ha raccolto i fondi necessari.

“Grazie alle nostre iniziative – ha detto Luca di Alemante Friends – abbiamo raccolto i fondi
necessari alla realizzazione di questa sala e anche un piccolo autobus che abbiamo donato a un’altra associazione educativa”. Questo nuovo approccio riabilitativo definito ‘snoezelen’ “impegna tutti i sensi – continua Moretti – e favorisce la loro interazione utilizzando un’ampia serie di effetti luminosi, musicali, uditivi, oltre che di forme, aromi e superfici tattili. Il tutto è basato sulla realizzazione di ambienti-percorsi sensoriali pensati per le specifiche necessità del bambino disabile”.

Più informazioni