Quantcast
Cronaca

Fiera di Genova, Burlando: “Sarebbe molto interessante una società di scopo per un polo sportivo”

fiera di genova

Genova. “Capisco che la procedura preveda una gara ma se in questo momento di crisi il mercato non è in grado recepire offerte non è sensato non mettere a frutto le aree delle Fiera. Sarebbe molto interessante immaginare una società di scopo che le occupasse tutte o in parte per creare un polo di attività sportive”. Lo ha detto il presidente della Regione Burlando parlando del futuro della Fiera di Genova.

“D’altronde – ha continuato Burlando – l’alternativa della Fiera è quella di portare i libri in Tribunale e quindi ci
ritroveremmo con 60 persone senza lavoro invece della metà”. Il presidente ha aggiunto che per Fiera esiste “una sola possibilità espansiva, ed è quella della Marina: lì si possono immaginare attività legate in parte alle attività industriali e in parte alle attività sportive. In questo senso dobbiamo lavorare in rapporto con l’Autorità portuale di Genova”.

Parlando stamani in giunta, Burlando ha detto che anche la Regione, oltre agli altri azionisti, valuterà le possibilità
di ricollocazione dei dipendenti offerte dalle società partecipate, e ha invitato gli assessori competenti a studiare
in maniera approfondita le possibilità che una parte dei lavoratori possano ritrovare un’occupazione in una “gestione
intelligente della Darsena”.