Quantcast
Cronaca

Estorcono 20 mila euro in 3 mesi, pensionato 80enne raggirato: due donne denunciate per truffa e minaccia aggravata

guardia di finanza

Genova. Un pensionato di ottant’anni, residente nel capoluogo, ha chiesto aiuto alla Guardia di Finanza di Genova perché esasperato da continue richieste di denaro, da telefonate e minacce, da parte di due donne di nazionalità romena, di 23 e 49 anni, che aveva conosciuto in un bar del suo quartiere.

Le due donne, in un primo momento, avevano avvicinato l’uomo anziano,
chiedendogli un aiuto finanziario, dicendogli di aver perso il lavoro e di non
essere in condizioni di pagare l’affitto di casa.

L’anziano, mosso a compassione, gli aveva consegnato qualche centinaio di
euro. Successivamente, però, nell’arco di un trimestre, tra richieste di altro
denaro, ricatti ed intimidazioni, le due straniere erano riuscite a farsi
consegnare oltre 20 mila euro.

L’ottantenne era stato indotto in errore dall’approccio, inizialmente amichevole, delle due donne, trovando, così, un’opportunità di dialogo e di compagnia, per evitare di trascorrere le giornate in solitudine.

Successivamente, però, l’atteggiamento delle due straniere era cambiato,
trasformandosi in una richiesta insistente e minacciosa di denaro, adducendo,
tra l’altro, fatti fantasiosi relativi a presunte malattie contratte ed alla necessità
di abortire.

Gli elementi raccolti dal racconto dell’anziano sono stati
rapportati alla Procura della Repubblica di Genova, che ha subito delegato ai
finanzieri del I Gruppo l’esecuzione di indagini mirate, volte a ricostruire gli
eventi.

È stata predisposta, pertanto, un’intercettazione ambientale nell’abitazione del
pensionato, servita per documentare, con certezza, minacce ed intimidazioni
rivoltegli dalle due donne, fino all’intervento dei finanzieri, che le hanno
identificate, denunciandole per truffa e minaccia aggravata.