Cronaca

Esselunga al mercato Orientale, Oddone: “Nessuna proposta, ma nemmeno pregiudizi”

Genova. Il mercato Orientale non sarà totalmente soppiantato da un supermarket, ma va comunque trovata una soluzione per la manutenzione del piano rialzato. Lo ha ribadito oggi l’assessore comunale allo Sviluppo, Francesco Oddone. “Siamo contrari alla vendita di tutto il mercato alla grande distrubuzione, stiamo facendo una battaglia campale per gli spazi della Centrale del Latte, saremo coerenti anche in questo caso”.

Quanto alle ultime indiscrezioni che vedevano Esselunga sbarcare sul mercato Orientale, Oddone ha sgomberato il campo: “non è arrivata nessuna proposta e non lo dico con piacere, perché il piano rialzato del mercato rappresenta un problema. Non c’è dubbio che il mercato avrebbe bisogno di manutenzione per diventare altro che un biglietto da visita della città”. L’assessore ha portato Barcellona come esempio “rivoluzionario”. “Si sono inventati una soluzione laddove insieme agli operatori, hanno inserito i mercati cittadini all’interno di strutture di medie dimensione, con modalità di vendita particolati (prodotti venduti nel cellophane, anziché sfusi). Io non sto proponendo questo, ma gli stessi operatori non ritengo che siano pregiudizialmente contrari. Altra cosa sarebbe la vendita di tutta la struttura a un soggetto terzo, ma come abbiamo detto no per la centrale del latte, non faremo certo una scelta diversa per quest’area”.