Quantcast

Energia pulita, i Gas conquistano Genova: con 22 impianti evitate 43 tonnellate di CO2 all’anno

santo grammatico

Genova. Una produzione di oltre 80 MWh all’anno, 22 impianti installati, 43 tonnellate di CO2 evitate ogni anno. Sono i numeri chiari ed incontrovertibili della campagna di promozione dei Gruppi di Acquisto Solare, l’iniziativa, presentata oggi al Municipio Medio Levante di Genova e che ha visto la collaborazione di Legambiente Liguria, Comune di Genova e Azzero CO2, insieme alla ditta installatrice SIEG Group srl.

Un’iniziativa di ampio respiro che ha permesso il raggiungimento degli obiettivi previsti nell’ambito delle azioni relative alla “Produzione locale di energia elettrica” descritte dal Piano di Azione per l’Energia Sostenibile adottato a seguito dell’adesione del Comune di Genova al “Patto dei Sindaci” sottoscritto con la Commissione europea.

Anche l’Assessore all’Ambiente del Comune di Genova, Valeria Garotta, si dichiara molto soddisfatta per il coinvolgimentodiretto dei cittadini nella sfida al raggiungimento degli obiettivi per lo sviluppo dell’energia sostenibile e prosegue: “Il Comune per quanto riguarda gli edifici pubblici fa la sua parte installando impianti fotovoltaici e di solare termico. Questa esperienza dei GAS in collaborazione con Legambiente merita di avere un futuro”.

Il lavoro in stretta collaborazione di tutti i soggetti coinvolti ha consentito non solo di informare e far conoscere il tema della produzione energetica pulita e diffusa, ma anche di organizzare i cittadini in modo da ottimizzare i vantaggi per le famiglie e per l’ambiente.

Per avere anche un confronto realistico tra produzioni altamente inquinanti come quelle basate sul carbone e quelle pulite derivanti da fotovoltaico, si può prendere ad esempio la centrale a carbone ENEL sotto alla Lanterna di Genova con la sua potenza espressa di 3 gruppi a carbone di 295 MWp. Considerando la dismissione prevista entro il 2017 (con l’80% della potenza impiegata e 305 giorni complessivi di esercizio all’anno), si arriva ad una produzione annua di 1.722.800 MWh.

Considerato che Genova conta circa 600.000 abitanti, basterebbe una dotazione di 2,7 kWp di fotovoltaico per abitante per andare a coprire interamente la produzione elettrica della centrale (sia con il semplice fotovoltaico che con un mix fotovoltaico/eolico).

“Un’iniziativa importante per Genova”, dichiara Santo Grammatico, presidente di Legambiente Liguria “che mostra come le collaborazioni virtuose tra istituzioni e società civile possano portare benefici per l’ambiente e tutta la collettività. Il ruolo del Gruppo di Acquisto Solare” conclude Grammatico, “non solo assicura un risparmio notevole per le famiglie che vi partecipano, ma rilancia un concetto di nuova cittadinanza responsabile, che decide di unire le forze per contribuire alla transizione ecologica della propria città”.