Cronaca

Droga e alcol per disturbare la casa di riposo: una denuncia in via Balbi

Genova. Un cocktail che ha annebbiato loro i sensi ed è costato caro. Polizia in azione ieri sera poco prima di mezzanotte in via Balbi, a Genova.

Gli agenti, alllertati dagli operatori di una residenza protetta per anziani, hanno identificato due persone, un uomo ed una donna.

Lui, tunisino di 24 anni privo di permesso di soggiorno e lei, 63enne genovese già nota alle forze dell’ordine.

I due, ubriachi, avevano iniziato a suonare insistentemente al citofono della residenza, chiedendo di entrare nel portone.

Durante il controllo, poi, la donna ha insultato e minacciato gli agenti, arrivando fino a spintonarli. Durante il tragitto verso la Questura, poi, la 63enne è svenuta, rendendo necessario il ricovero presso l’ospedale Galliera.

Al personale medico, la donna ha riferito di essere seguita dal Servizio di Igiene Mentale genovese e di aver sia assunto alcolici, che sostanze stupefacenti.

Lo straniero è stato segnalato per la posizione irregolare sul territorio nazionale, mentre la genovese è stata denunciata per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale e ubriachezza.