Quantcast
Cronaca

Dalla Cina un container di sciarpe “taroccate”. Denuncia e maxisequestro nel porto di Genova

finanza sequestro sciarpe

Genova. Per l’esattezza sono 17.760. Tutte false, tutte però talmente ben realizzate da sembrare originali. Il nuovo maxisequestro nel porto di Genova questa volta ha come protagoniste migliaia di sciarpe.

L’operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Genova
I finanzieri del II Gruppo hanno individuato, in collaborazione
con il personale dell’Agenzia delle Dogane, le partite di merce da sottoporre a visita approfondita.

Nei giorni scorsi, l’attenzione dei finanzieri si è concentrata su un container proveniente dalla Cina, contenente merce destinata a Sesto Fiorentino, ad un’azienda intestata ad una cittadina cinese.

Il controllo dei prodotti ha permesso di scoprire che, oltre a beni regolarmente importati,la spedizione comprendeva 17.760 sciarpe, riportanti il marchio contraffatto di una nota ditta, una di quelle più affermate sul mercato.

La perizia tecnica ha confermato che si trattava di una “falsificazione” sofisticata, dato che i beni risultavano pressoché identici agli originali.

Le sciarpe contraffatte sono state sottoposte a sequestro e la cittadina cinese è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria.