Quantcast
Economia

Comuni, assessore Paita: “Funzioni associate ancora più necessarie”

raffaella paita

Regione. “Serve una riforma di sistema che ridisegni un ruolo propulsivo della Regione di impulso e coordinamento delle amministrazioni comunali che svolgono funzioni operative e un presidio territoriale fondamentale in una contingenza economica molto difficile”. Lo ha detto l’assessore regionale alle infrastrutture, Raffaella Paita intervenendo questa mattina al convegno dell’Anci e della Regione Liguria su ambiti ottimali e funzioni associate nei Comuni che si è svolto alla Borsa Valori di Genova. “La riforma sugli ambiti ottimali e sull’associazionismo nei Comuni è una straordinaria opportunità per la Regione – ha detto Paita – per migliorare il rapporto con i cittadini e il lavoro dei sindaci e degli amministratori locali”.

“La Regione Liguria – ha aggiunto l’assessore alle infrastrutture – ha avviato già dal precedente mandato un profondo lavoro di coesione che sta portando risultati. Nell’applicazione di questo provvedimento e nei due bandi regionali dedicati abbiamo intensificato il rapporto con le Prefetture e l’Anci per far partire un processo di riforma dalle reali esigenze del territorio e mettendo in campo una metodologia innovativa informatizzata, grazie al contributo di società come Datasiel e Liguria Ricerche”.

Al convegno ha preso parte anche l’assessore al welfare, Lorena Rambaudi che ha ribadito l’importanza di migliorare la funzione associata dei Comuni anche per i servizi sociali attraverso la definizione degli ambiti ottimali di intervento. “Lavorare oggi in modo associato – ha concluso Rambaudi – evitando sovrapposizioni, rappresenta un elemento fondamentale per la tenuta futura del sistema”.