Quantcast
Cronaca

Chiavari, decine di appartamenti e negozi affittati in nero: maxi evasione da un milione e 400 mila euro

Guardi di Finanza

Chiavari. Maxi evasione da un milione e 400 mila euro, riguardante unità immobiliari affittate in nero. La Compagnia di Chiavari ha concluso  nei giorni scorsi un’analitica attività ispettiva nel settore immobiliare, incentrata su quattro persone, legate da vincoli di parentela, e su una società semplice, costituita dagli stessi soggetti, intestatari di un cospicuo patrimonio immobiliare, composto da 157 unità, ubicate non solo nel Tigullio, ma anche a Milano e ad Alessandria.

Tra questi immobili,  98 fabbricati comprendenti abitazioni e locali ad uso commerciale, e 59 terreni agricoli.

L’attività ispettiva, sviluppata per gli anni dal 2007 al 2011, è stata indotta da
una preliminare attività di analisi e di incrocio di dati, eseguita utilizzando le
potenzialità degli archivi informatici dell’anagrafe tributaria e le notizie
acquisite sul territorio; in tale fase sono stati individuati alcuni immobili,
regolarmente locati, con contratto registrato ai fini dell’imposta di registro, i cui proventi, però, non erano stati inseriti nelle dichiarazioni dei redditi.

Gli approfondimenti ispettivi, condotti con l’acquisizione completa dei dati
catastali e di quelli relativi ai contratti d’affitto registrati, nonché con
l’acquisizione di informazioni, tramite questionari, dagli inquilini e locatari e con l’esecuzione di approfonditi accertamenti bancari, hanno consentito di
quantificare l’ammontare degli imponibili occultati al fisco, in 1.386.677 euro,
costituiti, in parte, da canoni percepiti tramite contratti registrati, non dichiarati ai fini dell’imposizione sui redditi e, in parte, da affitti introitati “in nero”.

Alcuni degli immobili e dei contratti di locazione risultavano ancora intestati a
familiari deceduti dei soggetti destinatari dei controlli, in assenza di
comunicazioni agli uffici dell’Agenzia delle Entrate.

È stato avviato il procedimento di applicazione delle misure cautelari, per
garantire il pagamento dei tributi dovuti e delle sanzioni connesse alle
violazioni rilevate.