Quantcast
Sport

Basket, serie A3 femminile: al via i playoff, questa sera Wideurope Nba-Zena-Azzurra Moncalieri

Nba Zena Basket

Genova. Data e luogo di gara-1, semifinali play-off di Serie A3, sono già ben impressi, da una settimana, nella mente di giocatrici, tecnici, dirigenti e tifosi della Wideurope NBA-Zena: Sabato 20 Aprile, ore 20:30, PalaDonBosco .

Mancava solo il nome delle avversarie che contenderanno alle ragazze di coach Pansolin l’accesso alle finali per la promozione in Serie A2, ed ora è noto anche quello: grazie alla sofferta vittoria in gara-3 contro un coriaceo Castel Carugate, la semifinale è stata conquistata dalle piemontesi dell’Azzurra Moncalieri, che nella stagione regolare hanno vinto a Genova all’andata perdendo poi il ritorno a Moncalieri, curiosamente con lo stesso divario, 4 soli punti.

Sarà quindi, verosimilmente, una semifinale molto equilibrata, in cui le genovesi avranno il vantaggio di poter disputare in casa l’eventuale gara-3, anche se, giunti a questi livelli, il fattore campo può rivestire un ruolo assolutamente marginale. Ed anche l’altra semifinale sarà vissuta sull’asse Piemonte-Liguria, avversarie la Polysport Lavagna e la Pallacanestro Torino.

Legittimo sognare una finale tutta ligure, anche se i sogni, per concretizzarsi, hanno bisogno, spesso e volentieri, di un piccolo aiuto da parte della buona sorte, che ancora una volta sembrerebbe aver voltato le spalle all’NBA-Zena, che dovrà affrontare almeno gara-1 senza una delle giocatrici-rivelazione di questo torneo, Dade Algeri, bloccata da un insolito (in fase di corsa di riscaldamento) infortunio muscolare, con una lesione alla coscia destra. Lo staff del Dr. G.M.Vassallo è fiducioso di poter recuperare la giocatrice almeno per gara-2, mentre è assolutamente escluso un suo utilizzo in gara-1.

Un problema non da poco per coach Pansolin che, dopo la gravidanza che ha tenuto “fuori dai giochi” tutto l’anno il pivot titolare Canepa e dopo l’intervento chirurgico al legamento crociato di Flandi (che rientrerà solo al termine dell’estate), era riuscito proprio con l’adattamento (ben riuscito) di Algeri a rimediare alla coperta diventata ormai cortissima nel reparto “lunghe”; un problema che ora, proprio nel momento clou della stagione, si ripropone pesantemente.

Il tecnico genovese dovrà ora cercare nuove soluzioni, non proprio semplici visto che il gruppo di “babies” (che spesso hanno consentito di sopperire ai diversi infortuni che hanno costellato anche questa stagione) abbonda nelle esterne mentre è assolutamente privo di ali e pivot… un bel rompicapo che però sembrerebbe non togliere ottimismo: “Troviamo Moncalieri, squadra esperta con un giusto mix di giovani che ha vinto una gara-3 tiratissima e che ha in Simonetti, Piccionne e Racca i punti di riferimento. In una semifinale play-off contano parecchi fattori, sia tecnici sia fisici, sia morali dobbiamo essere pronti su tutti questi aspetti. Mi aspetto un ambiente caldo e determinato aiutato dal pubblico che deve essere il nostro sesto uomo”.

Per l’occasione sono state convocate al PalaDonBosco tutte le tesserate NBA-Zena che compongono il settore giovanile; una loro “passerella” è prevista per l’intervallo.