Quantcast
Cronaca

Amt, trattativa sul fil di lana: nuovo vertice azienda-sindacati, a Tursi dubbi sugli aumenti

bus amt

Genova. Nuovo incontro nella sede di Amt tra azienda e sindacati per tentare di raggiungere l’accordo che dovrebbe da un lato salvare l’azienda dal fallimento, dall’altro evitare i 430 esuberi contenuti dal piano industriale di Amt, congelato dal sindaco Doria fino a oggi.

All’orizzonte lo sciopero del 7 maggio, indetto dopo la rottura delle trattative del 26 aprile. Un incontro sul fil di lana quello di oggi, mentre, in contemporanea, a Tursi, il consiglio comunale è stato (nuovamente) interrotto dopo la mozione d’ordine del capogruppo FdS, Antonio Bruno. “Da domani saranno applicate nuove tariffe non congrue rispetto a quelle approvate dal consiglio”, ha detto in Aula il consigliere ribadendo la non legittimità. Da qui la decisione di interrompere i lavori dell’Aula per una riunione dei capigruppo alla presenza dell’assessore e della segreteria generale che si è presa qualche giorno di tempo e darà responso entro la prossima seduta.

Da domani infatti partono i primi rincari solo per gli abbonamenti mentre il biglietto singolo treno+bus resta per ora a un 1,50 euro, in attesa di ciò che accadrà via Bobbio.

Dal primo maggio gli utenti che dovranno rinnovare un abbonamento si troveranno di fronte ad aumenti piuttosto consistenti. L’abbonamento settimanale passa da 16 a 17 euro, il mensile da 43 a 36 euro, l’annuale sale a 395 euro, quello under 14 costerà 240, 256 quello under 26 (solo per chi ha isee inferiore a 20 mila euro). 345 euro l’anno costerà anche l’abbonamento annuale per over 65 che hanno isee fino a 20 mila euro. Rincara anche l’abbonamento aziendale che costerà 365 euro. Tutti i titoli in questione restano “integrati”, cioè consentono di utilizzare anche il treno nella tratta urbana.

Ovviamente gli abbonamenti annuali appena rinnovati manterranno la loro validità, mentre gli abbonamenti settimanali già acquistati (o acquistati fino a maertedì) potranno essere utilizzati per tutta la prossima settimana.