Quantcast
Cronaca

Amt, Camera del Lavoro: “No a capri espiatori, continuare il confronto escludendo la privatizzazione”

Genova. Sulla difficile vertenza Amt nell’ambito della quale ieri a Tursi ci sono state dure contestazioni al capogruppo del Pd Simone Farello che hanno portato a un intervento diretto del sindaco Marco Doria, arriva oggi la solidarietà ai compagni Filt dalla segreteria della Camera del Lavoro di Genova.

“Ci sarà tutto il totale supporto alle rappresentanze sindacali della Filt, che hanno costretto azienda e Comune ad aprire un tavolo di trattativa, congelando un piano industriale presentato, di natura esclusivamente ragionieristica”, scrive in una nota.

“Il confronto deve poter continuare e portare ad una conclusione condivisa e duratura che escluda la privatizzazione”.
Vista la delicatezza degli argomenti in discussione, “le conseguenze che ci potranno essere per i lavoratori e la cittadinanza, invitiamo tutti i soggetti ad avere comportamenti ed atteggiamenti conseguenti”, ammonisce la Camera del Lavoro.

“Riteniamo che tutte le parti in causa abbiano diritto ad esprimere il loro parere in un clima teso, ma civile.
Il confronto democratico fa parte del dna della nostra Organizzazione, ci pare perciò fuori luogo individuare capri espiatori e personalizzare le responsabilità. E’ necessario invece ritrovare unitarietà di intenti, pur in una aperta dialettica con tutti i soggetti che possono salvare AMT compresi i Consiglieri comunali portatori di idee diverse”, conclude la nota.