Quantcast
Economia

Amt annuncia 430 esuberi, i sindacati si mobilitano: lunedì assemblea generale

Genova Protesta lavoratori AMT 18 febbraio

Genova. Per il lavoratori di Amt l’annuncio da parte dell’azienda di 430 esuberi è stato un duro colpo, tanto che subito dopo i sindacati si sono riuniti in assemblea.

Il piano aziendale, che è molto complesso, che era stato preannunciato nei mesi precedenti, in sostanza contiene: 430 esuberi, di cui 200 autisti e 230 impiegati, sospensione MBO, incremento di 15 minuti di guida, 3 giorni di ferie in meno per tutto il personale e riconversione coatta di 60 indiretti in ADT.

Nel piano, però, è prevista anche la possibilità di utilizzare i contratti di solidarietà per la gestione degli esuberi indicati dall’azienda. Inoltre, la stessa ha dichiarato che, qualora non si raggiungesse un’intesa con i sindacati, procederebbe alla disdetta degli accordi aziendali.

Le organizzazioni sindacali, quindi, ritengono che il piano industriale presentato gravi totalmente sulle condizioni economiche e normative dei lavoratori e anche in ragione dell’incontro che si terrà domani con il sindaco di Genova e l’ Assessore alla Mobilità, il cui esito sarà tempestivamente comunicato ai lavoratori, hanno convocato un’assemblea generale per lunedì sera alle 21, presso la Sala chiamata del porto.

In questa occasione verranno anche decise le possibili future iniziative.