Quantcast
Cronaca

Adescava e violentava ragazzini, infermiere arrestato e condannato a sei anni e otto mesi

Carabinieri

Genova. Adescava e sottoponeva a violenza sessuale ragazzini di origine straniera. Per questo Raffaele Aquilino 57 anni, milite del soccorso e infermiere, era stato condannato dal tribunale di Genova a sei anni e otto mesi di reclusione.

Ieri per l’operatore sanitario la pena è diventata definitiva e sono scattate le manette. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri della stazione di Carignano che lo hanno raggiunto nella sua abitazione del centro storico su ordine del tribunale.

Aquilino, accusato del reato di sfruttamento della prostituzione minorile avrebbe adescato le vittime per strada, in centro, promettendo loro soldi (40 euro a prestazione) e ricariche telefoniche.