Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Una Sampdoria di lotta porta via un prezioso 0 a 0 contro l’Atalanta

Bergamo. Partita da affrontare con la giusta serenità, quella della Sampdoria a Bergamo contro un’Atalanta mai così altalenante nelle ultime stagioni.

Delio Rossi sceglie Mustafi per la difesa, e lo piazza davanti a Romero e coadiuvato da Palombo e Gastaldello. Si affida a De Silvestri e Berardi per puntellare le corsie laterali. Centrocampo al gran completo con Poli, Krsticic e Obiang. Eder e Icardi in avanti.

La Sampdoria comincia male. Al 3’ concede un’azione a Del Grosso, cross teso da sinistra verso l’area piccola, la difesa libera. Al 4’ è Denis ad essere chiuso in corner da Mustafi; sulla battuta, grande occasione per Bonaventura, che prova il tiro e viene ribattuto a pochi metri dalla porta da Poli.

La Samp soffre, Icardi e Eder non riescono a concedere respiro alla difesa. I blucerchiati sono molto sfilacciati. Al 12’ l’argentino servito da Obiang sulla destra, al limite dell’area: prova il tiro, che viene deviato in corner. I ritmi rallentano. Ma è sempre l’Atalanta ad avere il pallino del gioco. I bergamaschi tengono sotto pressione la difesa blucerchiati, ma sbagliano sia la conclusione

Al 29’ ancora doppia occasione per l’Atalanta con Bonaventura e Denis, ma la difesa blucerchiata sventa i pericoli.

La Sampdoria prova a scuotere: prima ci prova Krsticic tra i migliori nella mediocrità blucerchiata, poi l’affondo è di Eder che viene toccato duro al limite dell’area ma per l’arbitro è tutto regolare.

Sulla ripartenza ottima chiusura di Palombo. Al 40’ ci vuole un intervento di Romero per dire no a Denis, che colpisce di testa.

Si chiude il primo tempo con una Sampdoria spenta, che ha concesso troppo campo all’Atalanta. Nel secondo sarà necessaria una svolta.

Il secondo tempo comincia sotto una pioggia battente. Nessun cambio da ambo le parti. Pronti via e arriva anche la tegola Eder, colpo che condizionerà le sue giocate. La Sampdoria amministra meglio la partita, ma rimane sempre molto distante da Consigli. Al 17’ ci prova Eder da distanza siderale. Altissimo.

Prima tiro verso la porta del secondo tempo. Eder esce al 26’, dopo essersi anche beccato un’ammonizione. Rossi fa entrare Sansone. L’Atalanta si scuote e prova a stringere i tempi. La Sampdoria si difende.

Sansone palla al piede mette in difficoltà i difensori del Siena. Carica Lucchini della seconda ammonizione: Atalanta in dieci. La Sampdoria ci prova, bella giocata di Obiang e al 37’ Icardi di testa sfiora il palo. Passa qualche minuto e ci prova lo stesso spagnolo. Brividi per i bergamaschi.

4 minuti di recupero. La Sampdoria ci prova sfruttando la superiorità numerica. Allo scadere ci prova prima Estigarribia e poi Sansone. Ma finisce così.