Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, si lavora ai rinnovi di Obiang, Poli e Krsticic. Palombo: “Come difensore me la cavo”

Genova. Lavori in corso a Corte Lambruschini. La società, con il direttore Carlo Osti a guidare la cordata, è alle prese con i rinnovi contrattuali di Pedro Obiang, Nenad Krsticic e Andrea Poli. Il club blucerchiato punta a blindarli fino al 2017. Con quelle firmette la Samp, se non la permanenza a Genova dei suoi gioiellini, si garantirebbe la possibilità di trattare la loro cessione ad altre squadra da una posizione di netto vantaggio.

Carlo Osti nega di aver già trovato un’intesa con gli agenti dei vari giocatori. Vero o pretattica che sia, la Sampdoria spera di poter annunciare il buon esito delle trattative già in settimana. Discorso a parte merita la situazione contrattuale di Mauro Icardi. I vertici blucerchiati non hanno ancora del tutto perso le speranze di un rinnovo che appare però ogni giorno più improbabile. Il futuro dell’attaccante argentino sembra già scritto, con l’Inter in pole e il Napoli che insegue.

Chi ha invece un futuro garantito in blucerchiato è Angelo Palombo. Lui Genova e la Samp non le lascerebbe per nulla al mondo. È restato con Ciro Ferrara che lo ha messo ai margini della rosa, figurarsi se pensa di fare i bagagli ora che è tornato a essere un titolare inamovibile. Certo in un altro ruolo, quello che mister Delio Rossi ha ritagliato per lui, quello di difensore centrale.

“Rossi mi ha dato la possibilità di giocarmela – dice il numero 17 a gazzetta.it – Sono un centrocampista ma da difensore me la cavo. Con il nuovo allenatore è cambiata la mentalità. Lavoriamo di più, gli allenamenti sono più duri e intensi. Stiamo di più sul campo ma ci divertiamo”. Poi la stoccata a Ciro Ferrara: “Non mi ha mai detto niente”. Solo grandi complimenti per Mauro Icardi: “Gioca con grande tranquillità, è fortissimo e ha un gran fiuto del gol”. Angelo ha ritrovato il sorriso e con lui in campo (e Rossi in panchina) la Sampdoria ha ritrovato gioco e punti: “A Genova sto benissimo, vivo vicino al mare e sono felice”. Adesso lo sono anche i tifosi.