Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pedofilia, Don Seppia condannato in appello a 9 anni e mezzo: confermata la sentenza di primo grado

Genova. La seconda sezione penale della Corte d’appello di Genova, presieduta da Maria Rosaria D’Angelo, ha condannato a 9 anni, 6 mesi e venti giorni Don Riccardo Seppia per violenza sessuale su minori, tentata induzione alla prostituzione minorile, offerte plurime di droga e cessione di cocaina. In primo grado l’ex parroco della chiesa di Santo Spirito era stato condannato alla stessa pena. L’avvocato difensore Bonanni ha dichiaratoun probabile ricorso in Cassazione. Le motivazioni della sentenza di oggi saranno disponibili entro 90 giorni.

appello don seppia

Quattro anni e otto mesi invece per Emanuele Alfano, l’ex seminarista amico di Don Seppia, condannato in primo grado a 5 anni e recentemente condannato a 8 anni dal Tribunale di Palermo. Nella scorsa udienza infatti il giudice D’Angelo aveva decretato la riunione dei due procedimenti, celebrati separatamente in primo grado.

A sostenere la pubblica accusa è stato il sostituto procuratore generale Valeria Fazio. L’inchiesta sull’ex parroco della chiesa di Santo Spirito era partita da Milano, dove i carabinieri stavano indagando su un giro di droga spacciata nelle palestre e saune frequentate soprattutto dagli omosessuali e che li portò a individuare anche don Seppia.
A inchiodarlo vi furono le testimonianze di alcuni ragazzini che avrebbero avuto le ‘attenzioni’ dell’ex parroco, le intercettazioni, e gli sms e le chiamate con l’amico ed ex seminarista Emanuele Alfano.