Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Parchi Di Nervi, Bogliolo (Udc): “Si alla riqualificazione, adesso cinema all’aperto e ritorno dei balletti”

Nervi. Nel 1954 nasceva il celebre balletto dei Parchi di Nervi grazie a un’idea di Mario Porcile e Ugo d’Allara . Con il passare del tempo questo evento si rivelava sempre piu’ come una grande intuizione in grado di risvegliare in Italia e non solo la passione per un genere che negli anni del regime fascista era stato lungamente osteggiato . Parallelamente, a partire dagli anni ’80 , sempre utilizzando il palco e la platea garantite dai balletti , veniva allestito d’estate il cosiddetto ” Cinema del roseto ” , in una suggestiva immagine e cornice che era appunto quella dei pini marittimi e della folta vegetazione del parco di Nervi.

-“Perché’ non cercare di ricreare oggi quella fantastica atmosfera? Perché non riportare i celebri balletti e il cinema all’aperto al parco di Nervi ? – è intervenuto cosi Federico Bogliolo , capogruppo Udc in Municipio levante – ” Dopo l’impegno e il grande lavoro apportato dall’assessorato al verde del comune di Genova per riqualificare l’area dei parchi di Nervi , ritengo sia importante cercare di far rinascere questa fantastica realtà’ che porterebbe giovamento non solo a Nervi ma anche a tutta Genova. ” – ha continuato Bogliolo -” I balletti e il cinema sarebbero in grado di attrarre turisti , curiosi e appassionati del cinema e della musica da tutta Italia , considerando appunto la spettacolare e unica cornice del parco di Nervi ” . Bogliolo si e’ poi soffermato sulle modalità’ del possibile evento – ” Non credo sia un problema , ne per la vegetazione ne per la storicità’ del parco , si tratterebbe solamente di delimitare un’area circoscritta per dare la possibilità’ ai turisti di poter accedere al palco ; la storicità’ del parco e’ dettata dall’apposito regolamento e non e’ legata all’erba seminata quanto più all’anzianità’ degli alberi presenti . Ebbene , questi non verrebbero intaccati o rovinati”.

Bogliolo ha poi concluso lanciando un appello all’assessore ma anche ai residenti di Nervi – ” Proporrò un’interrogazione all’assessore competente per richiedere la pianificazione di un simile evento ma mi appello anche ai cittadini e agli esercenti nerviesi al fine di manifestare la volontà anche attraverso raccolte firme e incontri pubblici collettivi “.