Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Cgil contro Grillo: “Programma irrealizzabile”

Roma. Il segratario della Cgil Susanna Camussa crtica aspramente il programma del Movimento 5 Stella.  ”Ho letto che 5 Stelle immagina una gestione collettiva nei consigli di amministrazione tra imprese lavoratori e parla di reddito di cittadinanza. Roba da sol dell’avvenire. In attesa che sorga bisogna difendere i lavoratori e questo lo fa il sindacato”.

Il leader della Cgil lo ha afferamto in una intervista al Messaggero, sottolineando che ”in presenza di una grande rabbia sociale, di una grande frantumazione, puo’ diventare irrefrenabile la tentazione di mandare tutti a quel paese. E’ un atteggiamento che puo’ funzionare nelle piazze ma non in Parlamento”.

Per Camusso il voto ”ha accentuato oltre ogni limite le fragilita’ e le divisioni che gia’ esistevano nel Paese”. Ma si deve dire ”con chiarezza che Monti e’ il vero sconfitto”. Quindi no a ipotesi di ‘proroghe’ o ‘congelamento’ del suo governo. E, ”premesso che la situazione e’ molto complicata, se i cittadini hanno dato piu’ voti ad un partito che propone un cambiamento e parecchi ad un altro che pure propone un cambiamento, non si puo’ che andare in quella direzione”.

Quanto alle valutazioni su Grillo da parte di Goldman Sachs ”la Goldman e le altre agenzie non amano che il mondo si strutturi, perche’ ne andrebbe della loro sopravvivenza” ma ”a mio avviso si fanno delle illusioni perche’ l’amore dei grillini per la finanza e’ scarso”.