Quantcast
Politica

Il sindaco Doria risponde al Cna: “Nessuna volontà di sfuggire a un confronto sulle grandi opere”

marco doria

Genova. Il sindaco di Genova, Marco Doria, risponde alle polemiche nate sulla sua assenza al convegno sulle grandi opere organizzato ieri dal Cna.

“Conosco da tempo il Presidente della CNA Massimo Giacchetta, come lui conosce me. Egli potrebbe attestare che mai mi sono sottratto a confronti pubblici, che ho sempre interloquito con la sua associazione come con le altre. Respingo dunque l’accusa di maleducazione per non aver presenziato all’iniziativa odierna promossa da CNA; la mia assenza, di cui mi rammarico, è semplicemente dovuta a impegni precedentemente assunti e a un malinteso di carattere organizzativo imputabile alla mia struttura, di cui porto dunque la responsabilità”, spiega in una nota.

“Nel merito non c’è alcuna volontà da parte mia di sfuggire a un confronto sul tema delle infrastrutture. Ne parlo pubblicamente da quando mi sono candidato alle primarie e continuerò a farlo. Ancora recentemente mi sono espresso con assoluta chiarezza, ad esempio, sull’importanza che attribuisco a un’opera come il terzo valico”.

“Naturalmente credo anche che il tema delle infrastrutture debba essere affrontato con una visione che guardi al futuro, un futuro che non può che costruirsi sulla capacità di innovare consolidati paradigmi. Ma la discussione su questi temi non può essere affidata a uno scambio polemico. Non è mia intenzione farlo mentre è piena la mia disponibilità a confrontarmi con tutti, e certo ancora con Giacchetta e la CNA, nel massimo rispetto per le posizioni di tutti come tante volte è stato e per me sempre deve essere”, conclude.