Quantcast
Cronaca

Genova, molestò la figlia di dieci anni: sette anni confermati in appello per il patrigno

Aula di tribunale

Genova. Sette anni confermati in appello per un genovese di 45 anni accusato di aver molestato sessualmente, toccandola nelle parti intime, la figliastra che all’epoca, nel 2001, aveva 10 anni. L’accusa nei suoi confronti è quella di violenza sessuale aggravata dall’aver agito nei confronti di una minorenne. Il pg Antonio Lucisano aveva chiesto la conferma della sentenza di primo grado inflitta dai giudici del tribunale penale.

Secondo la denuncia, l’uomo avrebbe approfittato dell’assenza della moglie che si recava al lavoro per molestare la
figliastra. Gli episodi si sarebbero verificati più volte nel giro di circa un mese. La vittima delle ‘attenzioni’ particolari del patrigno si decise a riferire cio’ che era successo solo sei anni dopo.