Quantcast
Cronaca

Genova, maltrattò i nipotini minorenni: confermata la condanna per lo zio

palazzo di giustizia tribunale genova

Genova. La Corte d’appello di Genova ha confermato la sentenza di primo grado a un anno e sei mesi di
reclusione per lo zio di tre minorenni imputato di maltrattamenti nei loro confronti. Conferma della pena a otto
mesi anche per un cugino dei minori accusato di atti sessuali in presenza di minore.

I fatti sarebbero avvenuti tra il gennaio e il giugno 2006 in un appartamento del ponente genovese dove il padre separato dei bambini, che all’epoca avevano tra i 6 e i 12 anni, era ospite del cognato. Secondo l’accusa lo zio di 66 anni, difeso dall’avvocato Alessandra Poggi, avrebbe lanciato oggetti contro i nipotini, li avrebbe percossi, minacciati e trascurati dal punto di vista igienico. In primo grado l’uomo era stato assolto dal reato di violenza sessuale nei confronti di minore. Il cugino di 32 anni, assistito dall’avvocato Alessandro Sola, avrebbe compiuto atti sessuali con la sua ragazza davanti ai bambini.