Cronaca

Emergenza frane, Lavagna chiede lo stato di calamità. Sindaco Vaccarezza: “Da soli non ce la facciamo”

Giuliano Vaccarezza, sindaco di Lavagna

Lavagna. Il sindaco di Lavagna Giuliano Vaccarezza questa mattina ha ufficializzato la
richiesta di calamità naturale agli enti preposti per fare fronte alle emergenze determinate dalle piogge insistenti.

“Da soli non possiamo fronteggiare le frane, gli smottamenti e la messa in sicurezza del territorio – spiega il primo cittadino -. In pochi mesi abbiamo avuto eventi franosi importanti a Cavi, i nostri bilanci consentono appena di intervenire per liberare le strade, ma occorre un grosso lavoro idrogeologico sull’intero territorio”.

La richiesta di calamità ha lo scopo di lanciare un appello per lavori di prevenzioni nei punti a maggiore rischio.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.