Quantcast

Da Wow a Mirò, dallo Yarn bombing ai musei cittadini: a Pasqua e Pasquetta cultura e colori per rifarsi gli occhi (anche in caso di pioggia)

Se le previsioni per Pasqua e Pasquetta non sono proprio eccelse (soprattutto per chi lunedì punta tutto sulla tradizionale gita fuori porta), le cose da fare in città e in provincia non mancano. Prima di tutto c’è tempo proprio fino a lunedì 1° aprile per ammirare le installazioni di “Intrecci Urbani – yarn bombing a Genova” al Porto Antico, un grande spettacolo di forme e colori realizzato da centinaia di persone di tutte le età. Una passeggiata dall’Acquario ai Magazzini del Cotone che offre un’immagine allegra e suggestiva della città. Il suggerimento? No dimenticare a casa la macchina fotografica!

E se il tempo non dovesse essere dalla nostra, le opportunità al chiuso non mancano, tra mostre, collezioni e aperture straordinarie dei Musei. Domenica 31 marzo e lunedì 1° aprile i Musei civici sono eccezionalmente aperti per le festività. A Palazzo Ducale, inoltre, domenica di Pasqua e lunedì dell’Angelo, 1º aprile, sarà possibile visitare le mostre “Miró! Poesia e luce” e “Steve McCurry. Viaggio intorno all’uomo”. Una delle ultime possibilità per visitare queste straordinarie mostre, che chiuderanno il 7 aprile.

Una bella occasione, quella delle feste pasquali, anche per una visita al Porto Antico e all’Acquario Village. Da non perdere il “Wow! Genova Science Centre con la mostra “Brain, the world inside your head”, aperta sia il 31 marzo che il 1° aprile, con orario 10-19 e il Museo dell’Antartide che riapre dopo un lavoro di restauro e propone la mostra interattiva “Pole position”.

Ecco gli orari delle aperture straordinarie dei musei. Domenica 31 marzo: Musei di Strada Nuova (10-19), Museo di Storia Naturale “G. Doria” (10-19),
Museo di Sant’Agostino (10-19)
Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce (10-19),
Musei di Nervi – Galleria d’Arte Moderna (14-19)
Musei di Nervi – Wolfsoniana (14-18), Castello D’Albertis – Museo delle Culture del mondo 10-18
MU.Ma. Galata Museo del Mare (10-19.30. Ultimo ingresso ore 18), MU.Ma. Museo Teatro della Commenda di Prè (10-19)
Emporio Museo Via del Campo 29rosso (10.30-12.30/14-19)

Lunedì 1° aprile: Musei di Strada Nuova (10-19), Museo di Storia Naturale “G. Doria” (10-19), Museo di Sant’Agostino (10-19)
Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce (10-19),
Castello D’Albertis – Museo delle Culture del mondo (10-18),
Musei di Nervi – Raccolte Frugone (10-19)
Musei di Nervi – Galleria d’Arte Moderna (14-19),
Musei di Nervi – Wolfsoniana (14-18)
MU.Ma. Galata Museo del Mare (10-19.30. Ultimo ingresso ore 18)
MU.Ma. Museo Teatro della Commenda di Prè (10-19), Emporio Museo Via del Campo 29rosso (10.30-12.30/14-19), Museo Diocesano (15-18),
Museo del Tesoro (15-18)

Spostandoci fuori città, a Santa Margherita Ligure c’è il Santa Boat Show, il salone dell’usato nautico (fino a lunedì dalle 10 alle 18), in contemporanea a Villa Durazzo, l’appuntamento è con la rassegna florovivaistica Erba Persa (fino al primo aprile, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

Per Pasquetta con partenza dal Palazzo Comunale di Moneglia c’è un’escursione ai frantoi (lunedì primo aprile, ore 14.00. info 0185 41023). Tra gli appuntamenti gastronomici, a Megli, frazione di Recco, c’è la Sagra delle focaccette.