Quantcast
Economia

Carige, La Monica: “La banca è sana, declassata perché continua a fare credito”

ennio la monica

Genova. “Carige è una banca sana in un settore maturo. E’ stata down-gradata solo perché continua a fare credito e acquista titoli di Stato italiani. Una distorsione incredibile. Cosa deve fare? La banca non ha mai perso la sua missione di dare credito all’economia italiana”.

Lo ha detto il direttore generale di Banca Carige, Ennio La Monica, a margine di un convegno della Cgil. “Le banche italiane stanno vivendo una grande rottura nei confronti del loro passato, c’e’ una fortissima discontinuità” ha aggiunto.

Secondo La Monica, “una delle cause dei problemi delle banche italiane è che sono andate dietro a una regolamentazione fatta per il mondo delle Borse, per il mondo della Gran Bretagna, degli Stati Uniti, non quello dell’Italia, della Francia e della Germania. Dobbiamo riuscire a recuperare un’autonomia normativa. Sono cambiati i nostri clienti così come i nostri concorrenti. Oggi abbiamo concorrenti le Poste, la grande distribuzione, Google, Microsoft, Facebook”.

“Il settore bancario italiano – ha aggiunto – vive una fase di maturità, ma deve riuscire a non declinare”. Per il direttore di Carige, “ci sono quattro cose da fare: essere più efficienti, focalizzare meglio gli sforzi fatti, diversificare l’attività svolta e lavorare molto sull’innovazione”.

“La banca del futuro deve essere invisibile, sempre meno cose fatte allo sportello tramite persone. La tecnologia sostituirà le persone. Però rimarrà la consulenza per chi fa risparmio e credito. Ci sarà bisogno di persone sempre più preparate e specializzate”.