Quantcast
Sport

Basket, serie A3 femminile, Wideurope Nba Zena implacabile nei derby, sconfitta di nuova la Savonese

Wideurope NBA-Zena

Genova. “Avevamo detto che era importante vincere per avere un buon ricordo prima della pausa, e così è stato in una partita difficile per l’altissima posta in palio per Savona che ha giocato una partita gagliarda dimostrando di meritare la rimonta che ha messo in atto nel girone di ritorno – commenta coach Pansolin -.Non era facile per noi tenere la concentrazione alta, abbiamo dimostrato di essere una squadra con gli attributi”.

La Wideurope NBA-Zena si avvicina ai play-off vincendo, non senza soffrire, anche l’ultimo incontro, quarto derby su quattro. Questo risultato, stante la sorprendente vittoria di Cagliari nel derby con Sassari, manda ai play-out proprio le savonesi che affronteranno Costa Masnaga che ha, paradossalmente, rischiato di andare a Cagliari negli spareggi salvezza perdendo di un solo punto a Moncalieri e sbagliando l’ultima conclusione a fil di sirena.

Molto combattuto il derby di Savona con le genovesi che, dopo aver condotto agevolmente nei primi otto minuti, andava a patire improvvisamente la verve delle savonesi dalla lunga distanza: ben cinque conclusioni nei primi quindici minuti con aggancio, sorpasso e break fino al 30-18. L’ingresso di Cavellini ed un suo prezioso canestro risvegliavano dal torpore le genovesi che, prima dell’intervallo lungo, andavano in pratica a riagganciare le avversarie.

Nel terzo periodo risultavano più numerosi, per diversi minuti, i fischi arbitrali rispetto alle conclusioni a canestro. Savona realizzava otto punti tutti dalla lunetta mentre le rosanero, oltre a sei tiri liberi, riuscivano a concretizzare anche due canestri su azione. Le squadre, colme di giocatrici al quarto fallo, affrontavano il quarto periodo con molte titubanze. Al 35′ Scrignar, sul 49-49, dopo aver fallito una conclusione commetteva un fallo antisportivo e doveva lasciare definitivamente il campo.

L’NBA-Zena, con una tripla di Cerretti (poco prima del suo quinto fallo) si portava sul 51-56 e dopo l’estremo tentativo di riaggancio da parte delle padrone di casa, ci pensava la solita stratosferica De Scalzi, con una tripla, a riportare la partita sui piani di assoluta tranquillità per la sua squadra. Il giusto suggello ad una stagione regolare che l’ha vista top scorer dell’intera serie A3.

Avversaria delle genovesi nel primo turno di play-off sarà la formazione di Novara sconfitta di misura in casa dalla Polysport Lavagna che troverà Sassari al suo primo turno di play-off.