Cronaca

Tigullio, controlli nei cantieri edili: abusi edilizi e violazioni delle norme di sicurezza

carabinieri auto

Tigullio. Controlli nei cantieri edili per la sicurezza e per il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro. accade nel Tigullio, protagonisti i carabinieri della compagnia di Santa Margherita Ligure.

I militari nei giorni scorsi hanno effettuato controlli e verifiche presso alcuni cantieri di Camogli e di Recco, insieme a militari specializzati del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Genova.

Rilevate alcune irregolarità. Nel primo cantiere, situato a Camogli, è emersa la totale mancanza dell’elemento salvavita su tutto il cantiere ed inoltre, da accertamenti più approfonditi, sono state scoperte alcune difformità rispetto al progetto iniziale che, prontamente riscontrate unitamente ai tecnici del Comune, hanno portato al deferimento all’Autorità Giudiziaria per l’abuso edilizio della proprietà e responsabili dei lavori.

Nel secondo controllo, effettuato sul territorio di Recco, è stata riscontrata la mancanza di una recinzione, atta a garantire le condizioni di sicurezza nella demolizione di un solaio, la quale oltre alla mancanza di diversa documentazione ha portato alla contravvenzione, per i titolari delle ditte in appalto, di diverse sanzioni amministrative ammontanti a qualche migliaio d’euro. In regola, invece, gli operai trovati al momento del controllo.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.