Quantcast

Teatro Sociale di Camogli, la soddisfazione di Bagnasco: “Finalmente sbloccati i Fondi Fas”

Camogli. Roberto Bagnasco, aveva presentato il 25 gennaio scorso un’interrogazione in cui chiedeva spiegazione al Presidente Burlando riguardo la mancata liquidazione da parte della Regione Liguria dei Fondi Fas destinati alla copertura finanziaria dell’intervento di ristrutturazione del Teatro Sociale di Camogli.

L’esponente del Pdl rilevava come questo progetto di riqualificazione del Teatro di Camogli rappresentasse un’importante rinascita culturale e sociale per il territorio del Golfo Paradiso e del Tigullio e che l’allungamento dei tempi di intervento comportava un ulteriore aggravio dei costi creando anche gravi ripercussioni nel campo dell’edilizia già in difficoltà a causa della crisi.

Dice Bagnasco: “sono molto soddisfatto che anche il mio intervento abbia contribuito ad accelerare i tempi di liquidazione di almeno il 50% della somma e ciò, come rileva il Presidente Ferrari da me contattato e con cui abbiamo condiviso l’intenzione di sollecitare la Regione sull’argomento, permette ora di guardare al futuro con più serenità e riprendere con celerità le procedure per andare avanti. Il dato preoccupante è che spesso l’amministrazione regionale tarda nell’erogare risorse che rimangono giacenti nella sua tesoreria per motivi che non riusciamo a comprendere. ”.

“Credo che sia utile, soprattutto in un momento di pesante crisi economica, assicurare celerità e meno burocrazia se si vuole sostenere lo sviluppo del tessuto socio-economico del nostro territorio. La Giunta regionale, invece come spesso accade, ha perde più tempo del dovuto. Auspico tuttavia che per il futuro non si ripresenti più una situazione analoga e che si ottemperi con celerità alla liquidazione di quanto resta da saldare, per quanto concerne nello specifico il Teatro Sociale di Camogli”, conclude Roberto Bagnasco.