Quantcast

Sampdoria: la storica maglia di Wembley arriva al museo

Bogliasco. Venti maggio 1992. Più di vent’anni, ma il ricordo è più vivo che mai. Quel giorno la Sampdoria si giocava un posto della storia: stadio di Wembley, di fronte il mitico Barcellona di Guardiola (quando ancora giocava) e Laudrup.

Andò male, ma quella partita, decisa dalla punizione-beffa di Koeman, è rimasta nel cuore di ogni tifoso sampdoriano.

Ora il Museo Samp Doria, per festeggiare le 3.000 immagini storiche caricate sul sito museosampdoria.com, si è regalato un piccolo frammento della leggenda: la maglia numero 2 di Moreno Mannini.

“Ci è stata donata da una signora presente alla finale – racconta Maurizio Medulla, presidente del Museo Samp Doria -. Era riuscita a prenderla quando Moreno l’aveva lanciata ai tifosi a fine partita. È un vero onore poterla annoverare nella nostra collezione che, di quella sera magica e sfortunata, già comprendeva la 14 di Gianni Invernizzi”.

L’associazione “Museo Samp Doria” è natra il 14 ottobre 2009, nel giorno del sedicesimo anniversario dalla scomparsa del presidente Paolo Mantovani. Si tratta di un’associazione apartitica e apolitica con uno scopo – come recita il sito ufficiale – ben preciso: “custodire, sostenere e divulgare l’immagine dell’Unione Calcio Sampdoria”.