Quantcast
Sport

Rugby, under 20: al Pharmazena Ubi il derby contro la Pro Recco

Genova. Sole e clima quasi primaverile oggi al Carlini dove si affrontano il Cus e la Pro Recco in quello che è il derby per antonomasia del rugby ligure. I ragazzi di Berna sono molto concentrati e fin dall’inizio esercitano una pressione che mette in affanno i parietà rivieraschi.

Al 4’ Torchia fallisce un piazzato ma dopo pochi minuti Beatini si insinua nelle maglie della difesa avversaria con uno slalom degno di un guizzante trequarti ed in tuffo deposita in mezzo ai pali. La pressione cussina non conosce soste, ed i recchellini sono in netta difficoltà anche nell’esecuzione del loro cavallo di battaglia, la rolling maul che quest’oggi è resa inoffensiva dal pack genovese. Al 25’ i padroni di casa si ripetono con Papini che conclude in meta un’ariosa manovra della linea d’attacco genovese, consentendo alla propria formazione di andare al riposo sul 14 a 0.

Nel secondo tempo la musica non cambia, è sempre la formazione genovese a condurre le danze, chiudendo sul nascere tutte le iniziative rivierasche e dominando con il suo pack nelle situazioni di mischia. Solo una dormita difensiva sull’ala chiusa consente al Recco di riportarsi sotto con il suo mediano che al 61’ parte direttamente dalla mischia e va a marcare, ma l’allerta dura poco perché due minuti più tardi Imperiale ristabilisce le distanze bucando in percussione la linea difensiva avversaria e marcando la meta, anche questa trasformata da Torchia (tre su quattro dalla piazzola) del definitivo 21 a 7, con la formazione genovese che va a raccogliere i meritati applausi del pubblico sotto la gradinata. Una buona prova quella fornita oggi dagli under cussini, considerando la presenza di ben nove fuori quota sui diciotto in lista nella formazione avversaria, con un pack veramente superlativo e tre quarti molto propositivi.

Solo qualche rammarico per due o tre limpide azioni che, se giocate con un briciolo di attenzione in più, avrebbero portato alla quarta meta e quindi al punto bonus. Ora il campionato vede una lunga sosta e la prossima partita vedrà i BernaBoys impegnati il 10 marzo a Milano sponda Asr.