Quantcast
Cronaca

Portava ai ristoranti cibi freschi in frigoriferi inadeguati: 1.000 euro di multa

Genova. Durante normali controlli di routine, la polizia stradale di Sampierdarena ha fermato un uomo di nazionalità cinese di 35 anni che con il suo furgone trasporava cibi freschi ai ristoranti della città. A riscontri più approfonditi, però, la realtà è apparsa diversa.

Dongping, questo il nome dell’autista, veniva invitato in caserma per un controllo più approfondito. Le norme sanitarie prevedono per i surgelati una temperatura di trasporto di -18° mentre per i prodotti freschi la conservazione in quei frangenti deve avvenire a 0°. Sul furgone i prodotti surgelati si attestavano sui -4° mentre i formaggi freschi tali non erano più visti i 9° che evidenziavano.

Il pericolo in questi casi è che una volta giunti a destinazione gli alimenti siano riportati alla giusta temperatura, con conseguenze assolutamente deleterie per chi li mangia. Accertata la situazione gli uomini dell’Ispettore Rappa chiamavano gli Ufficiali sanitari della ASL 3 genovese che senza indugi sequestravano tutta la merce per ovvi motivi sanitari di salute pubblica. La multa comminata a Dongping è stata di 1.000 euro.

Più informazioni