Quantcast
Cronaca

Naufragio Concordia: la causa sul licenziamento del comandante Schettino si svolgerà solo a Genova

Genova. Rimarrà un “affare” tutto genovese la causa sul licenziamento dell’ex comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, da parte di Costa Crociere.

Lo si apprende da uno dei legali della compagnia, l’avvocato Stefano Marzuillo, che difende la società insieme all’avvocato Camillo Paroletti. E’ questo il senso della sentenza depositata dal giudice del Lavoro di Torre Annunziata (Napoli), Emanuele Rocco, che “ha disposto – spiega Marzuillo – la cancellazione dell’udienza”.

I legali di Schettino avevano presentato ricorso contro il licenziamento del comandante a seguito dell’incidente avvenuto lo scorso anno a bordo della Costa Concordia, costato la vita a 30 persone dopo che la società aveva chiesto al tribunale di Genova di esprimersi sulla legittimità del provvedimento adottato nei confronti di Schettino.