Quantcast
Cronaca

Morì dopo un’operazione al S.Martino: indagati sei medici

Genova. Sei medici sono indagati per la morte di una donna di 72 anni avvenuta presso l’ospedale di San Martino il 17 febbraio scorso dopo essere stata sottoposta a intervento per una trombosi addominale e a un arto inferiore .

L’ipotesi di reato è omicidio colposo. Si tratta di un atto dovuto per consentire agli indagati di partecipare alle operazioni peritali. L’incarico per compiere l’autopsia è stato conferito oggi al medico legale dal pm Walter Cotugno mentre alcuni degli indagati hanno nominato i consulenti di parte.

Secondo l’esposto dei familiari presentato in Procura la paziente, dopo l’operazione, “non è stata trasferita nel reparto di rianimazione, ma in quello di chirurgia d’urgenza”.

I parenti (marito e figli), sono assistiti come parte offesa dall’avvocato Alessandro Storlenghi.

La donna si era sentita male in casa ed era stata trasportata in pronto soccorso in codice rosso. Sottoposta a tac era stata operata. Nel tardo pomeriggio, pero’, le sue condizioni erano peggiorate e in
serata era stata sottoposta a un’altra tac che aveva evidenziato un’estesa emorragia. La donna è morta verso le 22 prima di essere nuovamente operata.