Quantcast
Cronaca

Marassi, droga e farmaci: muore studentessa 20enne

Genova. – Ad ucciderla, ad appena 20 anni, sarebbe stato un cocktail di droga e farmaci. E’ morta così Juliana Bruschi, studentessa del Cassini rinvenuta senza vita ieri pomeriggio nell’appartamento di un amico, a Marassi.

Sul corpo è stata disposta l’autopsia, mentre la Procura ha aperto un’inchiesta. Da stabilire se la morte sia sopravvenuta per l’effetto diretto delle droghe oppure a causa di un malore.

Per il momento il fascicolo è a carico di ignoti. L’amico della ragazza è stato interrogato a lungo dai carabinieri, ma al momento non risulta indagato.