Quantcast
Cronaca

Il Polcevera sale di un metro e mezzo e preoccupa la Provincia. Fossati: “Serve piano comune”

Genova. Un metro e mezzo in dieci anni. Il torrente Polcevera cresce e preoccupa i tecnici della provincia. L’alveo, infatti, risulta considerevolmente più alto verso la foce di quanto fosse una decina di anni fa.

“Il fenomeno è dovuto al sovralluvionamento – spiegano i tecnici dell’ente -, ossia l’accumulo di materiali trasportati durante le piene del Polcevera e dei suoi affluenti anche dalle frane che hanno colpito i versanti”.

La Provincia ha investito della questione anche la Conferenza dei servizi per la nuova strada a mare in costruzione tra lungomare Canepa e Cornigliano “e il progetto Anas è stato aggiornato con un innalzamento degli argini previsti per la nuova viabilità – ha detto il commissario Piero Fossati -.

“Risolto questo aspetto – ha concluso – è necessario avviare un piano condiviso delle manutenzioni programmate e costanti per l’alveo del torrente che coinvolga oltre alla Provincia, Autorità portuale, Comune di Genova, frontisti, concessionari e gli altri Comuni del bacino, nel cui territorio si trovano affluenti e versanti da cui scendono molti materiali alluvionali”.