Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Genoa verso Roma con la difesa a pezzi e fastidiose (quanto “puntuali”) voci di mercato

Genova. Con Davide Ballardini in panchina nulla fa paura. L’ex tecnico di Cagliari e Palermo è riuscito lì dove Luigi De Canio e Luigi Delneri avevano fallito: ha dato un gioco alla squadra, ha trasmesso grinta e determinazione ai propri giocatori, ha puntellato la retroguardia e regalato entusiasmo all’intero popolo rossoblù.

Certo la sorte non sembra voler premiare l’ottimo lavoro svolto dal tecnico, quantomeno non lo farà nel prossimo turno di campionato, quello che vede il Genoa impegnato all’Olimpico di Roma contro i giallorossi. Non bastassero le squalifiche di Matuzalem e Andreas Granqvist, si sono messi in mezzo gli infortuni: Thomas Manfredini è ko, a rischio anche l’acciaccato Daniele Portanova.

Difesa da reinventare con Cesare Bovo in preallarme così come Emiliano Moretti che potrebbe tornare ad agire al centro del pacchetto arretrato rossoblù. Ipotesi al vaglio di Ballardini che prima di sbilanciasi valuterà le condizioni di Portanova.

A infastidire la vigilia del match anche le solite voci di mercato che puntualmente si rincorrono quando il Grifone affronta la squadra della capitale. Passino quelle relative ad Andrea Bertolacci (in comproprietà fra le due squadre) e Marco Borriello (il cartellino è del club capitolino), a dar noia sono quelle che riguardano Luca Antonelli.

Professionista serio, esemplare ma il rischio che certe chiacchiere possano distrarre è concreto. È notizia di oggi: stando a quanto giunge da Roma, Luca Antonelli sarebbe tra i primi obiettivi della dirigenza giallorossa in vista della prossima stagione. Vero o non vero, è scritto nero su bianco.

Onde evitare fraintendimenti e speculazioni ecco il pronto intervento del procuratore Fabio Parisi che a gazzettagiallorossa.it ha voluto fare il punto della situazione: “Sinceramente non so nulla di queste voci. Siamo appena a febbraio, questi sono discorsi che si affronteranno non prima di giugno. Adesso è inutile parlarne. La Roma? Non sanno neanche chi è il proprietario o l’allenatore. La volontà di Luca in questo momento è quella di giocare con il Genoa”.