Quantcast

Genova24.eat: Enoteca Monti, un bicchiere fuori porta

Genova. Una strana e indefinita forza di attrazione tiene ancora oggi la maggior parte dei residenti genovesi ancorati al perimetro del village del centro storico, relegando a rara e sempre faticosa qualsiasi spedizione fuori delle mura. Eppur qualcosa si muove, anche là fuori. Per esempio, neanche troppo lontano, in Via Trento, si trova l’Enoteca Monti, indirizzo che vale tutti i 5 km che la separano dal village.

Cominciamo dalla cucina, che Caludio Monteverde, il titolare, ci racconta essere il prodotto di una articolata “cooperativa” famigliare, che coinvolge oltre a lui stesso, anche la madre – autrice di un minestrone genovese che resiste alla prova del cucchiaio. Stessa fedeltà alla cucina tradizionale si trova nell’agnello con patate e carciofi, appoggiato su un goloso intingolo da scarpetta necessaria. Abbiamo assaggiato, poi, dal lato modernista, degli gnocchi (che poi erano canederli) agli spinaci, con una salsa allo scalogno, balsamico e parmigiano e un ottimo roastbeef di manzetta prussiana (sì, esiste davvero, ed è una razza proveniente dalla polonia, che vive allo stato brado, tipo la Kobe giapponese)

Siccome l’insegna cita Enoteca, va da sé, che la scelta del vino è uno dei punti forti. Ma la parte migliore non è solo la lista dei produttori costruita con una netta preferenza per le medio-piccole aziende rispetto ai soliti grandi nomi dell’enologia italiana; la parte migliore è che come ci dicono quando ordiniamo, non c’è nessuna carta dei vini: invece, funziona così: voi vi alzate, girate per il locale, curiosate tra gli scaffali come in libreria, sfogliate le bottiglie e quando ne scegliete una, la portate al banco per farvela aprire.

Ci sanno fare, insomma, anche fuori dalle mura. Naturalmente, aggiungete a tutto questo la possibilità dell’acquisto con i prezzi da asporto delle bottiglie a scaffale e, in orario giornaliero, tra le altre cose, anche di salumi, affettati e formaggi al banco, che trovate poi in carta nei classici taglieri di accompagnamento ai vini.

Se vi riesce l’acrobazia di uscire dal village genovese, questo è uno degli indirizzi da provare. Assicurato.
(Enoteca Monti, Via Trento 76 – 78 – 80 r; Telefono 342.74.34.077; Orari Osteria e Aperitivi: Dalle 18.30 alle 22.30; Domenica chiuso; fascia 15-30)