Quantcast

Genova, torna il Genoa Model United Nations: il Ducale come il Palazzo di Vetro

Genova. Ritorna a Genova il Genoa Model United Nations (GeMUN), un incontro internazionale tra studenti di età compresa tra i 14 e i 26 anni, giunto alla 10^ edizione, che consiste nella simulazione del funzionamento dell’Organizzazione delle Nazioni Unite. Si tratta di un progetto Model United Nations che permette ai ragazzi di tutto il mondo di discutere in inglese su temi che riguardano l’attualità. In Italia trova applicazione soltanto a Genova e a Milano.

L’evento di quest’anno, in programma da giovedì 21 a sabato 23 febbraio a Palazzo Ducale e in altre sedi genovesi, affronterà in particolare il tema dell’acqua, con il coinvolgimento del Galata Museo del Mare. È organizzato dal comitato di scuole e facoltà universitarie ed ha come capofila il liceo linguistico internazionale Grazia Deledda.

Numerosi ragazzi delle scuole e delle università provenienti da tutto il mondo cercheranno di capire, anche solo per tre giorni, come funzionano le Nazioni Unite e che tipo di lavoro viene fatto in una conferenza dell’ONU per cercare di risolvere i problemi del nostro pianeta. I giovani dovranno gestire le sessioni della simulazione anche dal punto di vista amministrativo e della sicurezza.
Nei tre giorni del GeMUN verrà portata avanti un’assemblea plenaria, le commissioni voteranno le risoluzioni e saranno formati gruppi di lavoro. Sono previste anche delle negoziazioni tra paesi membri dell’Onu. Inoltre verranno aperti vari dibattiti su argomenti di attualità.

Il GeMUN è affiliato al ThiMUN, che ha la sua sede centrale all’Aja e che ha come partners, oltre all’ONU, tra gli altri, l’Università di Genova, la Regione Liguria, la Provincia di Genova, il Comune di Genova, i Comuni di Recco e di Rapallo.

Più informazioni