Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa, è mercato tutto l’anno. Ballardini: “Alleno la storia del calcio”

Genova. Il 31 gennaio è distante solo una manciata di giorni, l’estate è lontanissima. I momenti in cui il calciomercato entra nel vivo, i momenti più caldi. Non sono gli unici però, soprattutto quando si parla del Genoa. Di trattative a tinte rossoblù si discute tutto l’anno.

A volte a sproposito, in altri casi è inevitabile. Come in questo, con il club di Enrico Preziosi che ha ormai chiuso per Giovanni Marchese. Il terzino è in scadenza di contratto con il Catania e quindi libero di scegliersi la prossima meta.

Sembra averlo già fatto optando per la causa rossoblù. Preziosi e Rino Foschi hanno sbaragliato la concorrenza, siamo ai dettagli. Per correttezza, i vertici del Grifone hanno avvisato il Catania di aver cominciato a discutere con il loro (fino a giugno) giocatore. Meglio evitare di incrinare i rapporti.

Marchese sarà la prima delle nuove pedine che si ritroverà per le mani in estate mister Davide Ballardini. Il Genoa andrà avanti con lui, l’uomo capace di rianimare una squadra che sembrava ormai destinata ai bassifondi della classifica. I giocatori lo seguono senza esitare, la Nord lo ama e il presidente Preziosi ha ribadito più volte che sarebbe follia farsi scappare un tecnico del genere.

Il Balla ringrazia ma pensa solo al presente e alla salvezza del Grifone. Certo è che restare alla guida del club più antico d’Italia gli piacerebbe eccome: “Genova è il posto adatto a me, un ambiente nel quale le mie idee si trovano a casa loro – dice sulle pagine della Gazzetta dello Sport – alleno la storia”. Grandi elogi per Marco Borriello (“straordinario e più bello dentro che fuori”) e capitan Marco Rossi (“bisognerebbe clonarlo”).