Quantcast
Politica

Gay, candidato Pollina (Fli): “Garantire convivenza, ma no matrimonio”

Liguria. “Non dobbiamo confondere i diritti di tutti gli esseri umani, che devono assolutamente essere salvaguardati, con un’interpretazione approssimativa del matrimonio. Il matrimonio, come sancito dalla nostra
Costituzione è l’embrione iniziale della famiglia e la famiglia è il pilastro fondamentale della nostra società.

Quindi credo che vadano garantiti i diritti di chi decide di convivere, siano essi del medesimo sesso o di sesso differente, ma cosa diversa è il matrimonio”. Lo dice Angelo Pollina, candidato per la Camera dei Deputati per Futuro e Libertà in Toscana e in Liguria.

Più informazioni