Quantcast
Cronaca

Elezioni, sicurezza: all’allarme del Coisp risponde solo un gruppo politico

Genova. Il Coisp ha lanciato l’allarme a tutti i candidati alle prossime elezioni sul silenzio in campagna elettorale in tema di sicurezza. Ad oggi solo un partito ha risposto.

“Vorremmo non crederci, ma tant’è questi sono i risultati: almeno questa volta i poliziotti non si illuderanno come nel recente passato, quando in campagna elettorale la sicurezza era considerata un tema dominante nei vari comizi per poi, nella pratica, essere dimenticata se non per essere oggetto di pesanti tagli. Il tutto andando a minare l’efficienza dell’intero comparto, ormai retto dallo spirito di sacrificio degli operatori che si adoperano come possono per dare aiuto ai cittadini.” Inizia così l’intervento di Matteo Bianchi, Segretario Generale Provinciale del Coisp, in merito alla campagna del Coisp, lanciata a tutti i candidati Liguri sul tema della sicurezza, alla quale fino a oggi ha risposto un solo partito politico.

Continua BIANCHI:” In questi giorni, l’unica risposta al nostro preoccupante allarme in tema di sicurezza, è stato data dal capogruppo alla Camera della Lega Nord, Dott.sa Sonia Viale, la quale ha ascoltato le nostre preoccupazioni, avendo ricordato che il problema sicurezza non è visto e vissuto solo dagli operatori del settore, ma è anche un bene primario di un paese democratico come dovrebbe essere il nostro , al quale i cittadini pongono tantissima e giusta attenzione, visto che le statistiche sul territorio in merito ai reati c.d. predatori, stanno diventando allarmanti e a pagarne le spese sono sempre i contribuenti. Conclude Bianchi:”Non capiamo assolutamente il silenzio in merito degli altri schieramenti politici, ma per lo meno questa volta i poliziotti, chiunque dovesse andare a Governare, non si sentiranno presi in giro, quando attueranno dei nuovi tagli, almeno nessuno ha fatto finta di preoccuparsi del Comparto Sicurezza e poi ci ha pugnalato alle spalle, come nel recente passato.”