Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Eataly, a Genova numeri da record. Farinetti: “Il segreto è continuare a investire”

Genova. Numeri da record per Eataly a Genova. Lo ha riferito il presidente Oscar Farinetti, presente oggi all’appuntamento elettorale del Pd genovese. “Un bilancio straordinario – ha esordito – abbiamo preso il posto più ‘sfigato’ di Genova, con alle spalle tre o quattro fallimenti, e raggiunto numeri da record. Abbiamo fatto più di 11 milioni l’anno scorso, abbiamo guadagnato e reinvestito. Ecco qual’è il segreto: continuare a investire e mi piacerebbe fare il grande Eataly anche alle Cinque Terre, luogo conosciuto in tutto il mondo”.

Per Farinetti il turismo e l’agroalimentare sono i due settori su cui deve puntare la politica per il rilancio del paese. “Bisogna diminuire il costo del lavoro, sia a vantaggio del lavoratore che dell’azienda, e puntare sulle vocazioni del nostro Paese che sono il turismo e l’agroalimentare – ha proseguito – In questo modo potremmo raddoppiare le entrate di denaro straniero”.

Il presidente di Eataly si rivolge in particolare al centrosinistra. “Per indole mi rivolgo al centrosinistra, che è la mia vocazione naturale, per chiedere di puntare su questi settori strategici”. Poi un invito ad andare a votare. “Il fatto che non sia stata fatta la legge elettorale mi ha fatto veramente arrabbiare, ma credo che andare a votare sia indispensabile e io voterò chiaramente il Pd, anche se mi sarebbe piaciuto mettere una croce vicino a nomi che avrei apprezzato di più e che invece non sono tra i capilista”.

“Queste elezioni saranno lo specchio fedele delle categorie umane di noi italiani,cioè lunedì sera sapremo come ci dividiamo noi cittadini – ha concluso Farinetti – ovviamente spero che vinca il Pd, spero che abbia bisogno di Monti, che per l’immagine del nostro Paese all’estero è vitale”.