Quantcast
Cronaca

Delfino, sì al processo d’appello per l’omicidio di Luciana Biggi

Genova. Luca Delfino, l’assassino della fidanzata Antonella Multari, sarà processato anche per l’altro delitto di cui era stato sospettato, quello di Luciana Biggi, sgozzata nei vicoli di Genova sette anni fa.

Nonostante la Procura abbia rinunciato a fare ricorso, ora la famiglia Biggi, assistita dall’avvocato Carlo Golda, ha ottenuto un nuovo giudizio, che si aprirà il 19 aprile in corte d’Appello.

Delfino sta scontando una pena di 16 anni e 8 mesi di reclusione per il delitto di Antonella Multari, 32 anni, mentre fu assolto per insufficienza di prove per l’omicidio della genovese Luciana Biggi, uccisa la notte tra il 27 e il 28 aprile 2006 nel centro storico di Genova. Adesso, però, le cose potrebbero cambiare.

Una notizia che non lascia certamente indifferenti anche i genitori della Multari, che alcune settimane fa, a “Domenica Live”, avevano dichiarato: “Questo mostro fra due anni me lo devo vedere libero perché è un detenuto modello? Che i giudici si mettano una mano sulla coscienza”.