Da Genova a Firenze per ricordare le vittime di tutte le mafie: un treno straordinario per la manifestazione di Libera

17 marzo Libera

Genova. Genova-Firenze a bordo di sei carrozze. Il treno che metterà in collegamento Liguria e Toscana viaggia sull’onda dell’impegno contro le mafie. La Regione, su proposta dell’assessore ai Trasporti Enrico Vesco, ha infatti messo a disposizione un convoglio straordinario per il prossimo 16 marzo.

In quella data si terrà infatti la manifestazione in ricordo delle vittime delle mafie a Firenze. Il convoglio, composto da sei carrozze doppio piano partirà da Genova Principe alle 6,00 per arrivare a Firenze Santa Maria Novella alle 9.39, effettuando fermate a Genova Brignole, Rapallo, Chiavari, Levanto e La Spezia centrale.

“In questo modo – spiega Vesco – abbiamo risposto positivamente alla richiesta di Libera. Credo che il contributo della Regione sia un importante segnale di sostegno per i cittadini liguri che vorranno partecipare all’iniziativa e una conferma della nostra vicinanza all’associazione, con la quale abbiamo già proficuamente collaborato lo scorso anno in occasione dell’analoga manifestazione organizzata a Genova”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.