Da abbonamento a ricaricabile: il Comune di Rapallo cambia tariffa ai cellulari e risparmia 12mila euro

Rapallo

Rapallo. Parola d’ordine risparmiare. In tempi di crisi è imperativo ed il Comune di Rapallo ha deciso di farlo razionalizzando i costi per la telefonia mobile.

Contratti in abbonamento intestati all’amministrazione, in uso a dipendenti, funzionari e dirigenti per ragioni professionali. Il tutto per un costo di circa 20mila euro all’anno.

Le analisi dei bilanci hanno però rivelato che solo 2500 euro se ne andavano per le telefonate: il resto dei costi era da imputare alle tasse di concessione governativa ed ai servizi di noleggio ed assistenza.

Il confronto con i fornitori ha permesso di risparmiare , trasformando i contratti, all’Ente di pagare le tasse di concessione governativa, circa 12mila euro.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.