Quantcast
Politica

Conferenza programmatica Pd, l’attacco di Prc: “Emerge idea di città poco attenta a lavoro, ambiente e servizi”

Genova. “Dai lavori della conferenza programmatica del PD genovese emerge un’ idea di città poco attenta ai temi del lavoro, dell’ambiente e dei servizi. Il tema delle infrastrutture e’ esclusivamente finalizzato alla costruzione delle grandi opere. Gronda e Tav, per il PD, sono ancora considerate opere strategiche nonostante la presenza ormai consolidata di un forte movimento di opinione che si oppone e fa proposte alternative, meno costose per le casse dello stato e meno dannose per l’ ambiente e la salute dei cittadini”. Così Sergio Triglia, Segretario Prc Genova .

La vera priorità secondo Triglia è “la messa in sicurezza del fragile territorio ligure, un piano di piccole opere diffuse che hanno l’ obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini e produrre posti di lavoro stabili nel tempo. Ma a preoccupare e non poco sono anche le dichiarazioni sulla necessità di cedere quote significative di aziende pubbliche quali AMT, AMIU e ASTER ai privati.
Se il Partito Democratico vuole aprire la stagione delle privatizzazioni sappia che tali indirizzi non solo sono in contrasto con quello che noi pensiamo, ma con l’ esito referendario del giugno 2011, come ribadito dalla sentenza della Corte Costituzionale. Acqua, gestione dei rifiuti,trasporti ed energia sono beni pubblici da mantenere e valorizzare”.
Pertanto Rifondazione Comunista si oppone “fermamente alle privatizzazioni che avrebbero l’ effetto di produrre un peggioramento delle condizioni dei lavoratori e di offerta del servizio ai cittadini, a vantaggio dei profitti ai privati”.