Quantcast
Cronaca

Chiavari, impresa edile “dimentica” le dichiarazioni dei redditi: evasione da 1 mln e 500 mila euro

Chiavari. Per due anni si sono “dimenticati” di presentare le dichiarazioni dei redditi e dell’Irap. Per questo sono finiti nei guai i responsabili di una ditta di costruzioni immobiliari, evadendo oltre 1 milione e 400 mila euro.

La Compagnia della Guardia di Finanza di Chiavari ha infatti concluso una approfondita verifica fiscale negli scorsi giorni, scoprendo che l’impresa, negli anni 2010 e 2011, aveva omesso di presentare le dichiarazioni dei redditi e dell’IRAP, presentando, invece, quella dell’IVA, ma trascurando il versamento del tributo dovuto, risultato a debito.

Le operazioni ispettive, condotte attraverso un esame analitico dei registri contabili e della documentazione a supporto, nonché attraverso controlli incrociati presso i clienti ed un riscontro dei conti correnti posti a supporto delle registrazioni in contabilità, hanno consentito di ricostruire, con precisione l’effettivo volume d’affari e dei redditi prodotto dall’impresa.

La verifica delle liquidazioni periodiche dell’IVA ha permesso di constatare una premeditata strategia aziendale; alle puntuali registrazioni delle fatture e all’esatto calcolo del saldo algebrico periodico, tra IVA sugli acquisiti e sulle vendite, corrispondeva, infatti, il sistematico mancato versamento del tributo risultante a debito nei confronti dell’Erario.

Al termine della verifica, è stata quantificata una base imponibile complessiva, sottratta all’imposizione diretta, di oltre 1 milione e 400mila euro, nonché un’IVA non versata allo Stato per una cifra di oltre 141mila euro.